1. Premessa

Questo Codice etico (il “Codice”) riassume i principi di comportamento che amministratori, dirigenti, dipendenti e collaboratori a qualsiasi titolo, nonché i fornitori di Re Sole S.r.l. devono rispettare nel condurre le attività di impresa, nell’eseguire le prestazioni di lavoro e, in generale, nei rapporti interni ed esterni all’azienda stessa. Esso non ha alcuna pretesa di esaustività.

Il presente Codice Etico, adottato dall’Assemblea dei soci della Re Sole S.r.l. (qui di seguito denominata anche Re Sole o l’azienda) costituisce una piattaforma di comportamenti eticamente rilevanti la cui osservanza è ritenuta di grande importanza per il buon funzionamento, l’affidabilità e la reputazione della Società.

L’adozione del presente documento è diretta a diffondere i valori di correttezza, lealtà, integrità e trasparenza che devono improntare le azioni ed i comportamenti dei soggetti che operano per la Re Sole S.r.l.

L’azienda rispetta il Codice in tutte le sue attività sia in Italia sia all’estero: il Codice vincola i soci, gli amministratori, i dipendenti e collaboratori, nonché i fornitori di Re Sole S.r.l. ovunque essi operino; tutti i destinatari del presente Codice sono tenuti a osservarne, in qualsiasi situazione e contesto, i contenuti e i principi ispiratori nell’ambito delle loro specifiche funzioni, attribuzioni ed attività.

Gli amministratori della società debbono ad esso conformarsi, nel proporre e realizzare i progetti, le azioni e gli investimenti utili ad accrescere nel lungo periodo il valore economico dell’impresa ed il benessere dei propri dipendenti, clienti e fornitori.

I dipendenti dell’azienda devono impegnarsi al rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti nel territorio nazionale e, in presenza di dubbi e perplessità sulle modalità con cui procedere, dovranno chiedere ai propri diretti superiori di offrire le necessarie direttive ed informative operative.

Ciascun destinatario del presente Codice Etico è espressamente tenuto a conoscere il contenuto, a contribuire attivamente alla sua attuazione e a segnalarne eventuali carenze e violazioni.

Il Codice è reso disponibile a tutti in formato elettronico sul sito internet dell’azienda e chiunque può ottenerne copia cartacea chiedendola alla Direzione.

Nel Codice Etico sono contenuti l’insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità che Re Sole S.r.l. ha nei confronti dei cosiddetti “stakeholders”, categoria in cui vanno compresi i soci, gli amministratori, i dipendenti, i fornitori, i clienti, le Istituzioni e, in generale, i terzi che vengono a contatto con la Società.

I destinatari sono pertanto chiamati al rispetto dei valori e dei principi enunciati nel Codice Etico e sono tenuti a tutelare, attraverso i propri comportamenti, la rispettabilità e l’immagine della Società nonché l’integrità del suo patrimonio economico ed umano.

In considerazione dell’importanza rivestita dal Codice Etico, l’azienda si impegna a promuoverne e diffonderne la conoscenza, nonché a vigilare affinché le prescrizioni in esso contenute siano rispettate intervenendo, se necessario, con le azioni correttive ritenute più idonee.

  1. Ambito di applicazione

Il presente Codice Etico contiene le norme comportamentali che devono essere sempre rispettate nell’ambito delle attività svolte per la Società e costituisce la linea guida nei rapporti tra colleghi di lavoro, con i clienti, i fornitori, le altre aziende, le associazioni e le istituzioni.

Re Sole S.r.l. si impegna nei rapporti con le sue controparti, ad informarle dell’esistenza del presente Codice Etico e a darne in generale adeguata pubblicità.

Il rispetto delle regole e delle procedure aziendali, nonché dei contenuti del presente Codice, costituisce parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei prestatori di lavoro ai sensi e per gli effetti dell’articolo 2104 del codice civile. Ogni violazione delle prescrizioni contenute nel Codice Etico sarà, pertanto, considerata dalla Società come una violazione del rapporto di fiducia con l’azienda e potrà costituire inadempimento alle obbligazioni primarie del rapporto di lavoro o illecito disciplinare ai sensi delle leggi e del CCNL vigenti; potrà inoltre, eventualmente, comportare il risarcimento dei danni derivanti dalla violazione stessa. Le violazioni commesse da consulenti e professionisti esterni saranno sanzionabili in conformità a quanto previsto nei relativi incarichi.

  1. Principi generali di comportamento

Tutte le attività condotte in nome e per conto di Re Sole S.r.l. devono essere svolte nel rispetto assoluto delle leggi e dei regolamenti vigenti nel paese in cui la Società opera.

L’azienda – e chiunque operi in nome e per conto dell’azienda – s’impegna ad acquisire con diligenza la necessaria conoscenza delle norme di legge e dei regolamenti applicabili allo svolgimento delle proprie funzioni.

In particolare, Re Sole S.r.l. considera principio imprescindibile della propria attività ed organizzazione anche il rispetto dei principi e delle regole previste dal Code of Practices (2019) del Responsible Jewellery Council, uno standard internazionale di riferimento per la filiera della gioielleria: l’adesione a queste regole e principi  trova enunciazione nella Politica Programmatica RJC adottata dalla Società e resa pubblica e conoscibile ai dipendenti, collaboratori, soci, clienti, fornitori e al pubblico, e che si ritiene qui integralmente richiamata.

Qualora i Destinatari siano a conoscenza del fatto che dipendenti, consulenti, collaboratori, agenti, fornitori, partner d’affari e tutti coloro che operano in nome o per conto di Re Sole S.r.l. non si attengano a quanto previsto dal presente Codice e dalla Politica Programmatica RJC nell’esecuzione di attività svolta nell’interesse o per conto delle società Re Sole S.r.l., dovranno esigerne il rispetto e, in mancanza, interrompere la collaborazione.

L’adozione di un comportamento ineccepibile da un punto di vista etico è ciò che consente di mantenere ed incrementare quel patrimonio di fiducia, qualità e serietà, che la Re Sole S.r.l. ha accumulato negli anni di attività.

  1. Attività aziendale

Lo svolgimento dell’attività aziendale in generale e l’espletamento dell’attività lavorativa di ciascuno dei destinatari del presente Codice Etico, devono essere improntati al rispetto dei principi generali di comportamento evidenziati al precedente art. 3 e nella Politica Programmatica RJC, che costituiscono principi cardini inderogabili.

I Destinatari devono operare nel pieno rispetto delle regole organizzative e gestionali, nei limiti dei programmi di spesa e delle modalità operative approvate dai competenti organi societari.

Re Sole agisce nella sua attività aziendale rispettando i diritti fondamentali di ogni individuo, tutelandone l’integrità morale e assicurando eguali opportunità.

Al suo interno, l’azienda desidera mantenere un ambiente di lavoro sereno, in cui tutti possano lavorare nel rispetto delle leggi, dei principi e dei valori condivisi; in particolare Re Sole non tollera alcuna forma di isolamento, sfruttamento o molestia per qualsiasi causa di discriminazione, per motivi personali o di lavoro. È dunque espressamente vietato ogni tipo di discriminazione basata sulla diversità di razza, lingua, colore, fede e religione, affiliazione politica, nazionalità, etnia, età, sesso e orientamento sessuale, stato coniugale, invalidità e aspetto fisico, condizione economico-sociale; sono vietate altresì concessioni di qualsiasi privilegio legato ai motivi sopra elencati, fatto salvo quanto previsto dalle norme vigenti.

Dipendenti, collaboratori ed operatori aziendali costituiscono un asset fondamentale per il successo dell’azienda. Per questo motivo, Re Sole tutela e promuove il valore delle risorse umane onde migliorare ed accrescere il patrimonio e la competitività delle competenze di ciascuno.

Perseguendo tali principi e premiando, compatibilmente con la situazione economica aziendale, esclusivamente secondo detti criteri, Re Sole assicura la tutela del principio delle pari opportunità e gestisce su tali basi gli avanzamenti di carriera e quelli retributivi, in un confronto continuo ed equilibrato con il mercato di riferimento, assicurando trasparenza, serietà, correttezza e chiarezza sui metodi di valutazione applicati.

4.1 Lotta alla corruzione

L’azienda rifiuta la corruzione come strumento di conduzione dei propri affari. Non è, quindi, ammesso

in alcuna circostanza corrompere o anche solo tentare di corrompere titolari di cariche pubbliche

elettive, pubblici ufficiali o incaricati di pubblico servizio, così come privati. In particolare, nessuno può offrire,

promettere o dare denaro o altri vantaggi per ottenere prestazioni indebite per il Gruppo o per sé. Inoltre,

nessuno può richiedere denaro o altri vantaggi per eseguire prestazioni indebite.

È consentito effettuare omaggi purché di modico valore ed autorizzati da parte delle funzioni preposte o dall’Amministratore.

Chiunque venga a conoscenza di qualsiasi forma di violazione al presente precetto, deve prontamente informare la Società.

4.2 Iniziative di interesse collettivo

Re Sole S.r.l., qualora lo ritenga opportuno, può sostenere programmi intesi a realizzare utilità e benefici per la collettività, nonché le attività di Fondazioni ed Associazioni, sempre nel rispetto delle Normative vigenti e dei principi del presente Codice.

Nel caso in cui Re Sole S.r.l. voglia effettuare donazioni in denaro, in attrezzature o in beni, queste verranno inserite e tenute sotto controllo in un apposito registro informatico.

4.3 Contributi e sponsorizzazioni

Re Sole S.r.l. può decidere di aderire, compatibilmente con la propria situazione finanziaria, alle richieste di contributi limitatamente alle proposte provenienti da Enti e Associazioni dichiaratamente senza fini di lucro, con regolari statuti ed atti costitutivi, che siano di elevato valore culturale o benefico o che coinvolgano un elevato numero di cittadini. Le attività di sponsorizzazione, che possono riguardare i temi del sociale, dell’ambiente, dello sport, dello spettacolo e dell’arte, sono destinate solo ad eventi che offrano garanzie di qualità o per i quali l’impresa può collaborare alla progettazione, in modo da garantirne originalità ed efficacia.

Nella scelta delle proposte a cui aderire, Re Sole S.r.l. presta particolare attenzione ad ogni possibile conflitto di interessi di ordine personale o aziendale, quali:

  • Rapporti di parentela con i soggetti interessati
  • Legami con organismi che possano, per i compiti che svolgono, favorire in qualche modo l’attività dell’impresa.

4.4 Conflitto di Interesse

Tutte le persone di Re Sole S.r.l. sono tenute ad evitare situazioni in cui si possono manifestare conflitti di interesse e ad astenersi dall’avvantaggiarsi personalmente di opportunità di affari, di cui sono venute a conoscenza nel corso dello svolgimento delle proprie funzioni. Nessun soggetto, che abbia rapporti con una persona di Re Sole S.r.l. deve poterne trarre vantaggio impropriamente, in virtù del suo rapporto con la persona stessa.

Nel caso in cui si manifesti anche solo l’apparenza di un conflitto di interessi, la persona è tenuta a darne comunicazione al proprio Responsabile, il quale, secondo le modalità previste, informa la funzione competente che ne valuta caso per caso l’effettiva presenza. La persona è tenuta, inoltre, a dare informazioni circa le attività svolte al di fuori dell’ambito lavorativo, nel caso in cui queste possano apparire in conflitto di interessi con Re Sole S.r.l.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, possono determinare un conflitto di interessi le seguenti situazioni:

  • avere interessi economici con fornitori, clienti, o concorrenti (possesso di azioni, incarichi professionali, ecc.) anche attraverso i familiari, intesi come padre, madre, coniuge, fratelli o sorelle, discendenti legittimi di primo grado;
  • svolgere attività lavorativa, anche da parte di un familiare, presso fornitori;
  • svolgere attività lavorativa concorrente a quella svolta all’interno della società di appartenenza.

4.5 Gestione delle informazioni

Ciascun Destinatario deve conoscere ed attuare quanto previsto dalle politiche aziendali in tema di sicurezza delle informazioni per garantirne l’integrità, la riservatezza e la disponibilità.

È tenuto ad elaborare i propri documenti utilizzando un linguaggio chiaro, oggettivo ed esaustivo, consentendone la consultazione da parte di colleghi, responsabili o soggetti esterni autorizzati a farne richiesta. In via esemplificativa sono da considerarsi confidenziali tutte le informazioni inerenti a:

  • design
  • qualsiasi informazione relativa a prodotti e clienti
  • piani commerciali, gestionali, industriali e strategici
  • operazioni finanziarie
  • dati personali dei dipendenti
  • liste di clienti e collaboratori
  • quant’altro faccia parte del know-how industriale, commerciale e gestionale.

4.6 Tutela della privacy

Nel trattamento dei dati personali del proprio personale, Re Sole S.r.l. si attiene alle disposizioni contenute nel D. Lgs. 196/2003 e nel Regolamento UE 2016/679. Alle persone viene consegnata un’informativa sulla Privacy che individua:

  • Finalità e modalità del trattamento
  • Eventuali soggetti ai quali i dati vengono comunicati
  • Informazioni necessarie all’esercizio del diritto di accesso

Nei casi in cui la normativa lo esiga, alle persone viene chiesto il consenso, al trattamento dei loro dati personali. È esclusa qualsiasi indagine sulle idee, le preferenze, i gusti personali e, in generale, la vita privata dei dipendenti e dei collaboratori.

Le persone devono conoscere ed attuare quanto previsto dalle politiche aziendali, in tema di sicurezza delle informazioni, per garantirne l’integrità, la riservatezza e la disponibilità. Esse sono tenute ad elaborare i propri documenti utilizzando un linguaggio chiaro, oggettivo ed esaustivo, consentendo le eventuali verifiche da parte di colleghi, responsabili o soggetti esterni autorizzati a farne richiesta.

  1. Condotta e comportamenti nelle relazioni con il pubblico e la collettività

5.1 Clienti

Il rapporto con il cliente deve favorire, nei limiti del possibile e nel rispetto delle procedure aziendali, la massima soddisfazione del cliente. Alla clientela devono essere date informazioni esaurienti ed accurate sui prodotti ed i servizi loro forniti così da consentire loro di fare scelte consapevoli.

Nei rapporti con i propri Clienti Re Sole S.r.l. applica inoltre i principi del KYC (Know Your Counterparty) ed in linea generale:

  1. traccia accuratamente tutte le transazioni, riducendo al minimo le transazioni per contanti secondo i limiti previsti dalla legge in materia e comunque assicurandone la piena tracciabilità.
  2. monitora e acquisisce tutte le informazioni inerenti all’effettiva proprietà e titolarità dei Clienti e la natura delle attività, secondo quanto consentito dal mercato e secondo le leggi in materia.
  3. analizza periodicamente i rischi connessi a questo ambito con l’obiettivo di prevenire situazioni non consone o non in linea con i principi sopra enunciati.

5.2 Fornitori

Nella scelta del fornitore, così come nella determinazione delle condizioni di acquisto dei beni e servizi per la società Re Sole S.r.l., si deve cercare di ottenere il massimo vantaggio competitivo per la società, selezionando il fornitore che sia in grado di fornire beni e servizi della qualità richiesta ai termini ed alle condizioni più convenienti e nel rispetto dei principi ai quali Re Sole S.r.l. si ispira.

A tale proposito occorre infatti garantire la responsabilità Etica non solo della società, ma anche di tutta la catena dei nostri Fornitori nel pieno rispetto dei principi RJC.

Nel rispetto di questa politica aziendale si ribadisce che i rapporti con i fornitori, così come quelli con Clienti sopra descritti, seguono anche i principi relativi a Know Your Counterparty e specificatamente:

  1. tracciando accuratamente tutte le transazioni, riducendo al minimo le transazioni per contanti secondo i limiti previsti dalla legge in materia e comunque assicurandone la piena tracciabilità.
  2. monitorando e acquisendo tutte le informazioni inerenti all’effettiva proprietà e titolarità dei Fornitori e la natura delle attività, secondo quanto consentito dal mercato e secondo le leggi in materia.
  3. analizzando periodicamente i rischi connessi a questo ambito con l’obiettivo di prevenire situazioni non consone o non in linea con i principi sopra enunciati.
  4. Gestione delle risorse umane

Le risorse umane costituiscono il fondamento dell’impresa. Il successo di Re Sole S.r.l. dipende anche dalla professionalità e diligenza delle risorse umane.

Costituiscono pertanto principi fondamentali della gestione delle risorse umane:

  1. offrire pari opportunità di lavoro in termini di assunzione, retribuzione, lavoro straordinario, accesso alla formazione, promozione, estinzione del rapporto di lavoro o pensionamento senza discriminazioni di razza, etnia, casta, nazionalità d’origine, sesso, età, orientamento sessuale, handicap fisici o psichici, credo religioso, affiliazione politica, appartenenza al sindacato, stato civile, gravidanza, aspetto fisico, AIDS o qualsiasi altra base applicabile;
  2. assicurare un trattamento equo, meritocratico e comunque strettamente professionale per qualunque decisione relativa al rapporto di lavoro con i propri dipendenti e collaboratori esterni;
  3. diffondere e consolidare una cultura della sicurezza dell’ambiente di lavoro ed operare per preservare, soprattutto con azioni preventive, la salute e la sicurezza dei lavoratori, tanto da un punto di vista fisico che psichico;
  4. assicurare la tutela della privacy dei dipendenti ed il diritto degli stessi a lavorare senza subire illeciti condizionamenti;
  5. Rispettare il diritto dei dipendenti alla contrattazione collettiva ed alla libera associazione;
  6. Vietare il lavoro minorile in ogni sua forma;
  7. Assicurare che nessun lavoratore sia assoggettato, in nessuna sua forma, a lavoro forzato, punizioni corporali, attività usuranti, trattamento degradante, molestie sessuali o fisiche, abuso psichico fisico o verbale, coercizione, intimidazione o minacce;
  8. Richiedere ai propri collaboratori, ciascuno per quanto di competenza, di adottare comportamenti coerenti con i principi di cui ai punti precedenti.

Sono vietati ai dipendenti:

  1. il perseguimento di interessi personali a detrimento di quelli aziendali;
  2. lo sfruttamento del nome e della reputazione di Re Sole S.r.l. a scopi privati ed analogamente lo sfruttamento a fini personali della posizione ricoperta all’interno di Re Sole S.r.l. e delle informazioni acquisite nel corso della prestazione lavorativa;
  3. l’adozione di atteggiamenti che possano compromettere l’immagine della società;
  4. l’uso di beni sociali per scopi diversi da quelli ad essi propri;
  5. il consumo inutile o l’impiego non razionale di mezzi e risorse;
  6. la diffusione a terzi o l’uso a fini privati o comunque improprio di informazioni e notizie riguardanti Re Sole S.r.l.;
  7. l’espletamento di mansioni lavorative (anche a titolo gratuito) in contrasto o in concorrenza con la società;
  8. Ore di straordinario se non preventivamente approvato dall’amministrazione previa richiesta scritta (e comunque sempre nel rispetto del CCNL di riferimento);
  9. La detenzione su strumenti o supporti informatici o presso i locali degli stabilimenti della Re Sole S.r.l. di materiale pornografico od immagini virtuali realizzate utilizzando immagini di minori di anni diciotto.

L’interruzione o la risoluzione del rapporto lavorativo con la società, indipendentemente dalla causa, non giustificano la rivelazione di informazioni riservate o l’esternazione di considerazioni che possano arrecare danno all’immagine e agli interessi dell’azienda.

I dipendenti sono tenuti ad impiegare i beni messi a loro disposizione nel rispetto della loro destinazione d’uso ed in modo da tutelarne la conservazione e la funzionalità.

  1. Gestione amministrativa e contabile

La tenuta della contabilità aziendale è improntata a criteri di correttezza, trasparenza e completezza. Nelle scritture contabili devono essere annotate unicamente registrazioni veritiere e rispondenti alla reale natura delle operazioni eseguite.

Ogni persona che opera all’interno dell’azienda è tenuta a prestare la massima collaborazione affinché i fatti di gestione siano rappresentati correttamente e tempestivamente nella contabilità aziendale.

Ogni registrazione nei libri contabili deve riflettere la natura dell’operazione, rappresentandone sia l’aspetto formale che quello sostanziale, e deve essere corredata da un’adeguata documentazione di supporto in modo da consentire un’accurata ricostruzione dell’operazione.

Per ogni rilevazione contabile che riflette una transazione societaria deve essere conservata un’adeguata documentazione di supporto. Tale documentazione deve consentire di individuare il motivo dell’operazione che ha generato la rilevazione e la relativa autorizzazione.

  1. Vigilanza sull’attuazione e sull’adeguatezza del Codice Etico

Il compito di vigilare sull’applicazione del Codice Etico nonché il compito di curarne eventuali aggiornamenti che dovessero rendersi necessari od opportuni, è affidato al Comitato RJC istituito nell’ambito dell’organizzazione aziendale di Re Sole S.r.l.

Il Comitato per il Controllo RJC riferirà periodicamente, con frequenza almeno annuale, in merito alle attività di verifica effettuate, relativamente all’applicazione ed adeguatezza del Codice Etico.

Al Comitato RJC di Re Sole S.r.l., su richiesta dello stesso, devono essere fornite tutte le informazioni necessarie per poter verificare che il Codice Etico sia correttamente applicato, sia rispettato e sia adeguato alle attività svolte, nonché consentire al Comitato RJC la possibilità di accedere direttamente nei propri uffici al fine di acquisire informazione e documentazione necessaria all’attività di controllo.

8.1 Diffusione e comunicazione

Re Sole S.r.l. si impegna a diffondere il Codice Etico, utilizzando tutti i mezzi di comunicazione e le opportunità a disposizione come, ad esempio, il sito internet aziendale.

Internamente, l’adeguata conoscenza e comprensione del Codice Etico da parte di tutto il personale attualmente in forza, viene assicurata attraverso l’invio del presente codice etico via email.

A fronte di eventuali aggiornamenti e modifiche, il codice etico sarà nuovamente diffuso tramite i canali sopra descritti.

8.2 Entrata in vigore, coordinamento con le procedure aziendali, aggiornamento e modifiche

Il presente Codice Etico è stato adottato dalla società Re Sole S.r.l. in data 23.04.21 con efficacia immediata.

Il Codice Etico non sostituisce le attuali e future procedure aziendali che continuano ad avere efficacia nella misura in cui le stesse non siano in contrasto con il Codice Etico. I Destinatari sono tenuti al rispetto del Codice Etico quale parte essenziale delle obbligazioni assunte in ragione del rapporto instaurato con la società.

Eventuali violazioni daranno luogo all’applicazione di sanzioni disciplinari nei confronti dei dipendenti delle società, secondo quanto previsto dalle norme di legge e contrattuali applicabili. Amministratori e Soci della Società, in quanto anch’essi Destinatari del presente Codice Etico, prendono atto del fatto che l’osservanza del Codice Etico costituisce presupposto per la prosecuzione del rapporto professionale in essere.

Le decisioni in merito ai provvedimenti da adottare in conseguenza di violazioni del presente Codice Etico sono di competenza dei soci dell’azienda Re Sole S.r.l.

Ogni aggiornamento, modifica o aggiunta al presente Codice Etico deve essere approvata dai soci della società Re Sole S.r.l.

Vicenza, 23 aprile 2021

Il Legale Rappresentante

ATTANASIO GRIGORIADIS